Ho pensato…

Ho pensato che l’amore fosse uscire per strada col sole in faccia e zero problemi a cui pensare, l’erba verde del prato dietro casa mia, una cerbottana fatta in casa con il tubicino delle gabbiette per i pappagalli e un po di stucco comprato dal ferramenta amico di mio padre, che ogni volta mi guardava storto perchè stucco+me+cerbottana = stucco su finestre+stucco su porte+stucco su auto+stucco su motorini. Ogni giorno il sorriso ebete di chi spensierato si diverte, di chi scopre com’è fatto il mondo. Poi ho pensato che l’amore fosse un pallone a cui correre dietro, pioggia, vento, neve, non importava, quasi ogni giorno c’erano gli allenamenti e poi la domenica la partita, correre dietro a quella sfera mi faceva stare bene, e poi tutti gli altri, tutti con lo stesso sorriso ebete in faccia, bastava così poco per sentirsi felici. Poi ho pensato che l’amore fossero due occhiali che sbattevano sul mio naso, spesso ridevamo perchè si appannavano in continuazione, la prima volta che sentii l’odore di una ragazza, e anche li, il sorriso ebete, probabilmente si fece vivo. Poi ho pensato che l’amore avesse gli occhi azzurri, poi altri occhi azzurri, poi marroni, poi marroni ma più scuri ecc… e ogni volta, col sorriso ebete in faccia, ho pensato che cercarlo dentro gli occhi di qualcuno fosse giusto, del resto tutti siamo alla ricerca dell’altra metà della mela mi dicevo, ma non capivo che ero solo innamorato dell’idea dell’amore. Oggi penso che l’amore forse non esiste, che è uno degli innumerevoli scherzi che la natura ci riserva per farci comportare come vuole lei, annebbiandoci temporaneamente la ragione al fine di farci riprodurre. Qualcuno adesso penserà che abbia una visione pessimista della realtà, e probabilmente è così, ma davvero non mi sento più di cercare l’amore con la stessa voglia di trovarlo che avevo in passato, non credo più alla favola smielata e zuccherosa dell’anima gemella che una volta trovata tutto andrà come deve andare. La realtà è ben diversa, ho capito che tutto cambia, tutto col passare del tempo muta e allo stesso tempo passa, anche quel sorriso ebete si è trasformato, in una faccia impassibile, disillusa. Fino ad oggi ho pensato tutto questo, chissà cosa penserò domani. Ogni giorno che passa è un fratello a cui dare la mano e poi si vedrà.

Annunci

Informazioni su corvobianco213

CRA CRA CRA CRA CRA? CRA CRA CRA! CRA!?

Pubblicato il marzo 13, 2013, in amore, musica, pensieri, riflessioni con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 8 commenti.

  1. a me piacerebbe a tornare a pensare che l’amore lo trovo negli occhi dell’altro … ma mi sa che non torna più quel tempo…. mi sa di no… 🙄

  2. Mi sa che sei pronto per innamorarti di nuovo, magari di un paio di occhi verdi come la primavera 😉

  3. prigioniera_del_deserto

    L’amore è un transito che sfiora la nostra vita. Cosa vi sia in questo passaggio non mi è chiaro, ma mi è molto evidente che, quando ce ne rendiamo conto è tutto finito. Come una puntura. Solo che sull’amore restiamo lì, persi nel domandarci e nel teorizzare su come sia, come dovrebbe essere, dove si trovi, che occhi abbia.
    E tutto diventa una grandissima congettura che lascia poco spazio alla vita del sentimento, il quale in sè temo sia di fatto sovrastimato.
    Se volessi essere famosa, vorrei essere l’Amore. Tutti inneggerebbero a me. E il mio essere fumosa e sfuggente sarebbe oggetto di ogni conversazione, dalle dissertazioni filosofiche ai deliri alcolici. Immagino che il mio strabordante ego ne sarebbe soddisfatto.
    In effetti credo di aver trovato la reincarnazione perfetta…
    Bel post, scusa per il delirio cinico

    • “Se volessi essere famosa, vorrei essere l’Amore” bell’idea. Certo è una sfiga immensa il fatto che probabilmente l’amore è solo un transito, qualcosa di passeggero. E a volte è talmente potente da farti credere di essere per sempre, così poi quando finisce ci resti ancora più male. Ma siamo sicuri che sia positivo? Bho…

  4. Ciao, passavo di qui e ho letto questo tuo post e mi spiace che ci sia qualcuno in questa situazione. Io so bene come si sta quando magari ti convinci che l’amore non esisti. Ma non devi scoraggiarti mai, credimi. Quando meno te lo aspetti ecco che succede qualcosa, una cosa che non pensavi nemmeno potesse capitare. Ti mando un sorriso 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: