Lite al negozio

Oggi ho assistito a una scena agghiacciante. Voglio condividerla con voi perché ci riguarda tutti, tutti in quanto facenti parte del popolo italiano. Stamattina mi sono accorto di aver finito il tè (ma come si scrive? The? Te? Tè? Bho…) quindi mentre sbrigavo le solite faccende di lavoro in giro per vari uffici mi cade l’occhio su un negozino Bio quindi opto per cercare li dentro, magari trovo qualcosa che mi piace. Dentro al negozino a parte me ci sono la commessa e due clienti, una signora italiana e una signora visibilmente tedesca, dico visibilmente perché sono riconoscibilissimi sia nel modo di vestire sia per i caratteri somatici evidentemente nordici. Comunque mentre sono li che guardo tra gli scaffali sento che la tedesca inizia ad alzare la voce verso la commessa, ovviamente mi faccio i fatti miei ma ascolto tutto, sono curioso di sapere qual è il motivo di tanto vociare. Durante l’accesa conversazione in questa strana lingua caratterizzata da idiomi tra l’italiano, il tedesco e il maleducato riesco a capire che l’oggetto del contendere era il prezzo di un prodotto, poi ovviamente la lamentela si è estesa anche a tutti gli altri prodotti. La Merkel era a dir poco adirata per il fatto che i prezzi dei prodotti erano almeno il doppio più alti rispetto alle proprie abitudini (tedesche immagino). Immediatamente dopo aver capito perché questa inveisse in maniera così energica mi è tornato in mente un articolo che lessi tempo fa sui prezzi in Germania, effettivamente secondo molti i prezzi tedeschi sulla maggior parte dei prodotti in commercio sono molto più bassi dei nostri, e nell’articolo si faceva notare anche l’enorme differenza tra gli stipendi loro e i nostri. Ora io non voglio assolutamente far polemica sui prezzi, non so se sono i nostri troppo alti o i loro troppo bassi, non ho soluzioni in merito, però ciò che mi ha fatto veramente riflettere è stata la reazione della signora tedesca. Anche se, probabilmente, è stata fin troppo aggressiva ha subito cercato di far valere le sue ragioni, era davvero indignata e anche se da sola contro tutti combatteva per far valere le sue idee. Adesso invece la mia mente sta pensando che tempo fa, quando ogni Stato europeo dovette approvare quell’obbrobrio che è il MES, lessi un altro articolo in cui si diceva che i ricorsi per l’approvazione del suddetto in Germania furono 37.000 in Italia 0. Cioè, loro che ci stanno sbranando con questa falsa Europa presentano 37.000 ricorsi e noi che dovremmo insorgere coi forconi come nel Medioevo niente, nulla, neanche una letterina. Che dire, da tutto ciò si evince chiaramente che siamo dei pecoroni, ci abituiamo a tutto, tutto ci scorre addosso senza farci reagire minimamente, a volte addirittura vittime con la sindrome di Stoccolma. Non saprei come altro definirci.

Annunci

Informazioni su corvobianco213

CRA CRA CRA CRA CRA? CRA CRA CRA! CRA!?

Pubblicato il marzo 28, 2013, in economia, musica, pensieri, riflessioni con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 12 commenti.

  1. Non so perchè, ma leggendo immagino la tedesca altissima e la ragazza del negozio piccola e nera…
    o.0

  2. No vabbe’, amarcord!!!…muoio dal ridere!!!
    Megliochedormo.

  3. In Italia siamo poco informati e pure poco propensi a muovere il culo per fare qualcosa….
    Aspettiamo sempre che lo fa faccia l’altro, salvo poi lamentarci tra di noi sottovoce…
    Ma la voce grossa… Mai!

  4. Gli Italiani? Dei Quaquaraquà.

  5. (al_nick_ci_penserò!)

    Concordo sul termine “pecoroni” riferito a noi italiani (chissà talvolta me compresa..).
    Tuttavia devo dire che i negozi “Bio” sono carissimi anche rispetto ai negozi “Non Bio” italiani..

    P.s: ma cosa ci trovate di buono nel tè-thè-the o come si scrive?!

  6. Questo episodio direi che è davvero emblematico.. Che rabbia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: