Ciao Signora M. alla prossima…

L’ho sistemata in garage, sotto un lenzuolo bianco, ovviamente prima l’ho pulita per bene, lisciata e accarezzata come si fa con una vera Signora di quelle con la esse maiuscola, mi aspetterà fino allo sbocciare della prossima primavera, quando io, gli darò di nuovo voce, quella voce che mi piace tanto, quella voce che in certi momenti non è una voce ma un urlo, un acuto che mi scarica addosso una discreta dose di adrenalina, e lei da buona droga qual è mi presenta il conto in queste fredde sere d’autunno. L’astinenza da piega è una brutta bestia, ogni volta che vedi il Motogp ti sale, ogni volta che vedi un video su Youtube di un qualsiasi mezzo a due ruote ti sale, non se ne esce! Bisogna solo aspettare, questo è il mestiere dell’appassionato. La prima cosa che dovrò fare appena ritornerà la bella stagione sarà cambiargli le gomme, eh si, in tre mesi c’ho fatto quasi seimila chilometri e le gomme sono praticamente finite, me ne sono accorto quindici giorni fa quando a una banalissima e lenta curva a destra mi è partito il posteriore, ovviamente effetto catapulta classico che ha rischiato di sbalzarmi dalla moto, miracolosamente sono rimasto in sella e ho immediatamente capito che qualcosa non andava, le gomme!!! A parte qualche lievissimo inconveniente tipo quest’ultimo devo dire che mi sono tolto davvero una bella soddisfazione, la moto è bella, non c’è niente da fare, ho fatto proprio bene a comprarla. Vero è che potevo scrivere di più su di lei, sui piccoli viaggi che ho fatto insieme a lei, ho visto tanti posti e sono riuscito finalmente a godermi un po di più la mia regione che nell’entroterra offre scorci di rara bellezza. Uno mi è rimasto impresso e lo voglio raccontare, domenica mattina, è caldo ma mi metto comunque la giacca, l’aria in moto si fa sentire e alla lunga fa freddo anche d’estate, zaino con straccio per pulire la visiera del casco, un panino e una bottiglia d’acqua, occhiali da sole e cazzate varie. Parto volutamente da solo con l’idea di vagabondare, senza meta, basta che ci siano le curve. Mentre girovago per la campagna toscana vedo un indicazione per Volterra, ok, decisione fulminea, è un paio d’ore che guido, ho bisogno di rilassarmi un attimo, magari bevendo un buon succo di frutta, lo farò a Volterra. La strada per salire fino alla città è molto bella, perfetta per la moto, curve relativamente veloci intervallate da lenti tornanti, è un piacere guidare, anche se la strada è costellata di tedeschi che vanno a due all’ora impegnati nel ritrovamento di chissà quale punto d’interesse, va bè, non ho la minima intenzione di arrivare su fra due ore, via ai sorpassi, si è pericoloso lo so ma io dietro a un tedesco con la mercedes verde pisello e il coprivolante peloso non ci sto, mi rifiuto. Finiti i tornanti si inizia a salire per ritrovarci poi in una specie di piazza dove inizia la zona pedonale, quindi cavalletto, tolgo il casco e mi cade l’occhio al di là del muretto dove un fiume di persone sono sedute. Rimango di stucco, il panorama da la è da infarto, la giornata è particolarmente limpida e si vede addirittura il mare, neanche una nuvola, le colline toscane che cambiano colore con le tipiche coltivazioni, casolari contornati da alberi da frutto e prati verdi, boschi e fiumi, si vede tutto da qui ho pensato, sono rimasto li a guardare per dieci minuti, bellezza a perdita d’occhio per centottanta gradi buoni, quella vista mi aveva fatto scordare la stanchezza e la sete, e mi aveva tolto anche le parole di bocca.

Annunci

Informazioni su corvobianco213

CRA CRA CRA CRA CRA? CRA CRA CRA! CRA!?

Pubblicato il ottobre 15, 2013, in fancazzismo, libertà, moto, musica, pensieri, riflessioni con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 3 commenti.

  1. Ricordo quando eri lì lì per comprarla…
    Stupendo che ti abbia già dato tanto!

  2. un po’ di malinconia ma la primavera è già domani!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: