Luce che vieni, luce che vai.

Luce che va e viene non fa bene al mio pc! Circa un anno fa è improvvisamente andata via la luce e ho sentito un rumore strano provenire dal pc, quando l’ho riacceso ho potuto constatare che la scheda video era andata a farsi friggere, nel vero senso della parola, emanava un leggero aroma di plastica bruciata. E in questi ultimi giorni sta accadendo la stessa cosa che successe allora, la luce va e viene di continuo, per scrivere un post ci vuole mezza giornata, tre righe e riavvio, altre due e riavvio… Credo dipenda dal maltempo, qui in toscana ha fatto diversi danni, i fiumi non reggono la portata, la pioggia continua incessantemente da giorni e le previsioni non danno niente di buono, esiste la danza del sole? Se esiste quella della pioggia esisterà anche quella del sole no? Quando va via la luce le sfighe sono molteplici, perché oltre a rischiare la cottura di schede video, televisori e altro hardware c’è anche da contare il fatto che qualsiasi elettrodomestico dotato di orologio si autoresetta, quindi ogni volta ti metti a rimpostare l’ora a tutti i congegni e cosa succede? Ma certo! E’ ovvio! La luce se ne va di nuovo! In questi momenti rivolgi gli occhi al cielo e solo la tua educazione e il rispetto possono frenare l’istinto che ti porterebbe a nominare sgarbatamente i santi. E comunque ti accorgi anche quanto siamo dipendenti dall’energia elettrica, senza vaghiamo per la casa come tossici in crisi d’astinenza, zombies alla ricerca famelica di candele per avere un bagliore che ci permetta di fare l’unica cosa possiamo fare in quel momento, leggere un libro.

 

Annunci

Informazioni su corvobianco213

CRA CRA CRA CRA CRA? CRA CRA CRA! CRA!?

Pubblicato il ottobre 23, 2013, in autunno, incazzarsi, meteo, musica, pensieri, riflessioni con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 12 commenti.

  1. L’ultima volta mi è svampato il ferro da stiro … una benedizione 🙂

  2. è vero, solo quando manca la luce, ci rendiamo conto di quanto siamo dipendenti da essa.
    E quale libro sta allietando questi tuoi giorni di luce alterna? dolce nuovo giorno intanto..

    • Il libro che sta allietando i miei giorni di luce alterna è Cuori allo specchio di Massimo Gramellini, tempo fa ho letto un articolo, su un blog credo, che mi ha molto incuriosito e allora l’ho comprato. Praticamente è una specie di raccolta di lettere che le persone spedivano a questo giornalista che teneva una rubrica sui problemi di cuore, sono tutte lettere vere, di persone reali, di qualsiasi età e che riguardano ogni tipo di problema. Ci sono davvero tantissimi spunti di riflessione ma ovviamente nessuna risposta certa, come in tutte le questioni di cuore. Per adesso devo dire che è una gran bella lettura.

      • sì, conosco bene Gramellini, in pratica curava questa rubrica sui problemi di cuore nel programma Che tempo che fa, qualche anno fa ed io lo seguivo con piacere.
        Anche adesso partecipa allo stesso programma ma tratta di altri argomenti.
        Comunque lo metto in wishlist, per un futuro acquisto, anche se dello stesso autore vorrei leggere Fai bei sogni, dopo aver visto un’intervista su questo libro a Gramellini.
        Quando finisci il libro farai un commento personale sul blog? 🙂
        abbraccissimo

      • Certo che farò un commento sul libro che ho letto, ma ti avverto che non sono un buon critico, le recensioni non sono il mio forte… 😉

  3. Per salvare il tuo pc potrebbe non essere una cattiva idea un gruppo di continuità. Per la dipendenza da energia elettrica, vuoi mettere il fascino del lume di candela? Un sorriso…

    • Quando un giorno scoprirò cos’è probabilmente lo comprerò.
      Il lume di candela fa sempre una bellissima atmosfera è vero, ma qualcuno dice che faccia male leggere con la luce di candela, leggenda metropolitana o verità? Bho…

      • E’ una specie di batteria che fa da ponte tra il pc e la rete elettrica, ti salva dagli sbalzi di tensione e ti da tutto il tempo di salvare il tuo lavoro se la corrente manca per molto tempo. 😉
        E chi dice che devi proprio leggere al lume di candela? 😛

      • Di solito lo dice l’Enel facendomi saltare la luce di continuo 😉

  4. Hai ragione!! Siamo diventati troppo dipendenti dall’energia elettrica!!! Comunque,quando c’è il temporale,mi tengo sempre vicino una torcia. Non si sa mai!! Ed evito di attaccare al carica batteria il cellulare. Il pc beh cerco di usarlo il meno possibile,idem la tv (che di solito si vede malissimo quando piove..grazie digitale terreste!! tu si che funzioni alla grande!! ‘-_-) e,alla fine,finisco a leggere un libro come hai fatto tu oppure,se inizia a essere tardi,vado a letto. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: