Sogno strambo

Ultimamente mi capita di fare spesso lo stesso sogno. E sinceramente, a scriverne mi vergogno un pochino, perché non è horror, non è erotico, non è action insomma, non è interessante sotto alcun punto di vista. Se lo dovessi definire probabilmente lo riterrei semplicemente idiota. Va bè faccio prima a raccontarlo… In pratica ci sono io che mi reco in macchina da qualche parte, non so neanche io dove, ma dalle sensazioni mi rendo conto che devo fare presto, come se avessi un appuntamento importante. Arrivo in questo posto (che non ho idea di dove sia) e devo parcheggiare. Non chiedetemi perché ma il parcheggio è a dir poco strambo. Allora… bisogna usare una gru che, con dei tiranti ai quattro lati dell’auto, la solleva per poi adagiarla dentro una specie di container (smetti di ridere… lettore poco rispettoso…). E qui scatta il dramma. L’aggancio, la sollevo e perdo quasi subito il controllo della gru. L’auto sbatte per terra, qualche tirante si rompe e combino un disastro ogni volta. Alla fine del sogno la macchina è distrutta e sono in ritardo all’appuntamento, poi mi sveglio ovviamente angosciato. Ora io mi chiedo, l’interpretazione dei sogni è una scienza? Qualcuno ne sa qualcosa? Perché io non ho idea di cosa significhi questo sogno. Continuo a farlo e soprattutto continuo a ricordarmelo in dettaglio, cosa che non mi capita quasi mai. Da quello che conosco sul mondo dei sogni so che ogni notte sogniamo, ma per qualche motivo spesso al mattino non ci ricordiamo niente. Io invece di questo cavolo di sogno mi ricordo tutto e soprattutto mi rimane l’angoscia addosso per un bel po’. Aiuto! O mi spiegate cosa significa o m’insegnate a manovrare a regola d’arte una gru! Non posso sfasciare un’auto a notte!!!

PS dal titolo “L’angolo della curiosità”: Lo sapevate (ecco… ora mi sento Vulvia di Rieducational channel…) che un modo per capire se ci troviamo in un sogno è tentare di accendere la luce? Da qualche parte ho sentito, visto o letto questa cosa. Nei sogni non si può accendere o spegnere la luce. Quindi se tentate e fallite probabilmente state sognando… oppure vi si è semplicemente fulminata la lampadina… 😉

Annunci

Informazioni su corvobianco213

CRA CRA CRA CRA CRA? CRA CRA CRA! CRA!?

Pubblicato il settembre 18, 2015, in musica, pensieri, riflessioni, sogni con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 15 commenti.

  1. Freud ha provato a farne una scienza… La storia della luce l’ho vista nel film Waking Life se non sbaglio.

    • Ha provato nel senso che ha tentato ma non ci è riuscito?
      E comunque si, mi hai fatto ricordare che anch’io l’ho visto proprio in quel film, che poi dovrebbe essere un cartone animato, o un film animato, insomma non so di preciso la definizione ma un vero e proprio film non credo.

  2. Smetti di mangiare pesante; )

  3. Secondo me non vuoi andare ad un appuntamento con qualcuno o con qualcosa oppure, allargando l’orizzonte, semplicemente non vuoi fare qualcosa che non appartiene alla tua sfera personale. E’ come se tu fossi obbligato a fare certe azioni perché condizionato da ciò che hai attorno e ovviamente non ne hai assolutamente voglia e desiderio.

    Direi che il tuo sogno è un classico. Quello che si sogna non ha molta importanza (l’automobile, il parcheggio, il container) ma è il significato del tutto e delle azioni.

    Non so se ho interpretato qualcosa, non sono certo uno psichiatra, ma anche a me è successo di fare sogni strambi in certi momenti della mia vita.

    Ciao.

  4. D’istinto e avendo provato a leggere Freud con scarso successo, direi che potresti avere paura di non avere il controllo sulla tua vita (o su qualche pezzo molto importante della tua vita).
    Oppure ha ragione alexiel qui sopra 🙂

  5. P.S., io per anni ho sognato che dovevo saltare in cima a una statua alta tipo quanto un grattacielo di 56 piani (e non ridere!). E’ andata avanti un bel pezzo e ogni volta mi sembrava di avercela quasi fatta, poi ripiombavo giù. Un giorno sono arrivata fino in cima e da allora non l’ho mai più sognato. Imparare a manovrare una gru potrebbe essere uno scherzetto, al confronto 😉

  6. io Freud un po’ l’ho studiato, c’ho anche fatto una tesi :-P, beh adesso non sono esperta però l’unica cosa che mi suggerisce è proprio la paura del controllo, è come se tu sentissi addosso una grande responsabilità, magari dovuta a qualcosa in ambito lavorativo o familiare e avessi paura di fallire, di non essere all’altezza, percepisci molto il senso di responsabilità sulle tue spalle, il suo carico…è come se non volessi deludere qualcuno, quindi tenti a rimandare… Sai che molto dipende da te… comunque tranquillo….io detesto guidare e per me ogni parcheggio, anche da sveglia è un incubo :-p

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: