Fino a qui tutto bene

Ieri sera mi sono guardato un filmetto che mi ha fatto tornare alla mente momenti di vita piacevoli ma passati da tempo. Il periodo a cui mi riferisco è quello dell’università, quel periodo della vita in cui sei giovane e pieno di speranze, che si, se non sei completamente idiota, in breve riuscirai a capire che molte lo rimarranno (soprattutto in Italia). Comunque il film s’intitola “Fino qui tutto bene”, cliccaci sopra per vedere il trailer. Il film prende spunto, oltre che dalla vita di un qualunque giovane universitario, da un documentario che fu realizzato alcuni anni prima proprio dallo stesso regista che poi ha diretto il film. Il documentario s’intitola “L’uva migliore” aricliccaci sopra se vuoi vedere il documentario. Il titolo l’uva migliore viene preso dalla dichiarazione di uno studente, presumo di Agraria, il quale asserisce che la vite dà il meglio di se nel momento in cui viene messa in difficoltà, in sofferenza insomma, metafora per far capire che probabilmente anche lo studente universitario dei giorni nostri ha lo stesso destino dell’uva, se poi una volta finito il percorso di studi sarà il migliore è ancora tutto da dimostrare. Comunque entrambi le creazioni del regista Roan Johnson sono davvero carine e piene di spunti di riflessione, e poi anch’io da buon toscano ho vissuto per un periodo la città di Pisa, e guardarla ha sempre un fascino particolare, anche quando sono anni che non la frequenti più, con Piazza dei Miracoli affollata di turisti, con l’Arno che placido scorre in mezzo alla città, con migliaia di studenti da tutta Italia che zaino in spalla cercano di crearsi un futuro. Quanti ricordi…

Annunci

Informazioni su corvobianco213

CRA CRA CRA CRA CRA? CRA CRA CRA! CRA!?

Pubblicato il novembre 30, 2016, in musica, pensieri, ricordi, riflessioni con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 5 commenti.

  1. Anche io ho studiato a Pisa.
    E chissà, magari qualche volta ci siamo anche incrociati a piazza dei Cavalieri, o in borgo stretto, o sul Lungarno Mediceo o al Borderline.
    Chissà… (anche se uno come te me lo ricorderei! 🙂 )

  2. Il trailer del film non mi convince ma probabilmente vedendo il film avrei un’opinione diversa. Il documentario mi è piaciuto molto proprio per le riflessioni di ogni singolo studente. Infine la canzone: troppoooooo bella, mi culla per la notte. Comunque guarda…ti ho citato nel mio ultimo post 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: