Vendersi

Fuori il vento freddo fischia tra le case, le nuvole in cielo si rincorrono veloci e io tazzona di tè caldo in mano me ne sto alla finestra a contemplare immerso nei pensieri. Pensavo che non riesco a vendermi. Mi spiego meglio. Tutti, chi più chi meno, dobbiamo riuscire a dare un’idea di credibilità o sicurezza o capacità e chi più ne ha più ne metta, a seconda dell’obbiettivo che vogliamo raggiungere. Tipo, se voglio cercare di suscitare interesse in un individuo di genere femminile dovrò cercare di risultare sicuro, affascinante, misterioso ecc… Se invece volessi cercare di vendere un qualsiasi bene o servizio dovrei quantomeno dare l’idea di una persona di cui ci si può fidare… Ecco, tutte questo per me è estremamente difficoltoso. Non riesco a recitare la parte. Non riesco a vendermi. Probabilmente sono solo un pessimo attore. Il problema però è che in questo momento della mia vita avrei un gran bisogno di riuscire a convincere il prossimo. Eh si, perché faccio parte di quell’esercito di italiani che hanno lasciato il bel paese per cercare fortuna altrove, e nell’altrove, soprattutto i primi tempi, in cerca di un’occupazione, sono costretti a fare innumerevoli colloqui e prove di lavoro. Quindi si, mi ci vorrebbe di essere splendido… insomma di risultare splendido… di fare lo splendido… che tristezza, non ci riuscirò mai…

Annunci

Informazioni su corvobianco213

CRA CRA CRA CRA CRA? CRA CRA CRA! CRA!?

Pubblicato il febbraio 13, 2017, in lavoro, musica, pensieri, riflessioni con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 12 commenti.

  1. Io non ci credo a tutte queste strategie, sai?
    Preparare prima il discorsino o il compitino per fare colpo su una donna o su un potenziale datore di lavoro.
    A che serve se poi dietro tante mirabolanti parole non c’è nulla?
    Insomma, al marketing di se stessi non ho mai creduto. Tu sei una persona, non un oggetto da piazzare sul mercato.
    Fatti valere con i fatti concreti più che con le parole e vedrai che quanto prima pure la regina si accorgerà di te e ti chiamerà a Buckingham Palace!
    Tieni duro, io continuo a tenere le dita incrociate! 😘

  2. Uhm io voto per il non recitare (che poi se dici palle ti sgamano e ne ho visti mentre facevo colloqui) e lavorare sul mostrarti sicuro che è diverso. Poi ti faccio notare che hai anche o svantaggio della lingua che purtroppo non è poco.

  3. Ma che è un peccato non riuscire a vendersi? No così, tanto per saperlo. La musica me gusta 🙂

  4. Devi venderti per quello che sei e allora vedrai che crederanno in te. Certo, in ambiente lavorativo, magari cercare l’approccio giusto non guasta mai. Ma da qui ad essere un perfetto attore … Collaborativo ed entusiasta quello si. … Purtroppo con le donne è tutto diverso… Non valgono le stesse regole…

  5. …Non mostrare mai il fianco ! Essere sinceri, trasparenti ma anche un pizzico astuti ! Se scovano delle debolezze, sei rovinato !.. Ma sono regole e quindi possono essere trasgredite da ambo le parti ! … In sostanza, è solo questione di fortuna e trovare la persona giusta che ti accetti per quello che sei ora e che sarai sempre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: