Fucking mate

Mi aveva detto che sarebbe andato a fare le analisi, invece quel coglione anzi quel fucking mate non c’è ancora andato. Quindi oggi, al mio milionesimo messaggio su quando andrà mi ha inviato una foto di lui all’ospedale che aspetta di vedere il medico, mi ha detto inoltre che lunedì ha prenotato le analisi del sangue. A breve quindi sapremo se e con chi dovremo combattere… Le giornate di sole in un paese che è abituato a essere grigio sono più belle, o forse chi ci vive le apprezza di più per la loro rarità, il fatto è che un tramonto bellissimo e senza nuvole è un peccato doverlo condividere con la preoccupazione di un possibile male, anche se questo male non tocca te direttamente… Si dovrebbe poterlo vivere con serenità, senza troppi pensieri negativi… Ok lo ammetto, stasera sto un po’ giù, sono in ansia per quei cavolo di risultati delle analisi del mio amico… Mi ci vorrebbe una frase del cazzo tipo “tranquillo, andrà tutto bene” o un abbraccio sincero… e invece qui ci sono solo io e una cazzo di falena che è appena entrata… la stronza…

Annunci

20 pensieri su “Fucking mate

      1. Questo potrebbe essere un problema , non hai nemmeno amici di circostanza? Quelli con cui non ci si può confidare ma sono ottimo per rapporti superficiali e per bere una birra assieme

      2. No, gli amici di circostanza non li voglio, sono un tipo che o il rapporto va o è meglio ognuno a casa sua… qualunque rapporto sia…
        Si lo so che è un approccio un po’ estremo ma non reggo le cose superficiali…
        è più forte di me…

  1. Hai fatto bene a “pressarlo”, purtroppo rimandare non serve a niente: se c’è qualcosa ritardi nell’agire, se non è niente vivi col patema d’animo. Frasi fatte non te ne dico perchè non ci ho mai creduto granchè, quello che posso dire è che ti capisco per aver vissuto quest’esperienza in due occasioni differenti.

    1. Ciao Lila, no purtroppo credo che i risultati arriveranno domani e io cerco sempre di non pressarlo troppo con le domande, non perchè non sia preoccupato, è che non voglio farcelo pensare più di quanto non lo faccia già…
      Magari è con suo figlio e io gli ricordo una brutta preoccupazione…
      grazie dell’interessamento.
      Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...