Una bella strizzata

Passeggiata sul lungo fiume, brezza tiepida e odore di erba tagliata, uno in bici suona il campanello per avvisare che sta per passare, un cane porta a spasso il padrone che rimane attaccato con la mano al guinzaglio come un esperto kitesurfer, due ragazzini si baciano appassionatamente su una colonna da ormeggio verniciata come un’amanita muscaria, all’entrata dell’Hotel a cui passo davanti c’è una ragazza vestita da gran sera che si sistema il trucco troppo vistoso, i colori della sera oggi danno sul rosa e man mano che si alza lo sguardo dall’orizzonte diventano freddi, viola, blu, in acqua il riflesso della luna che danza al ritmo delle onde sembra quasi avere forma di donna. E in questa serata ho avuto un po’ di nostalgia, per la prima volta dopo diversi mesi l’ho sentita, chiara, netta, prima nella pancia, poi nella gola e poi fin quasi agli occhi. Ma no, non era per il mio paese, che poi mio… non lo è mai stato… ma per quelle faccette innocenti che hanno i miei nipoti, e dovrà passare ancora tanto tempo prima che possa darvi una bella strizzata…

Annunci

Informazioni su corvobianco213

CRA CRA CRA CRA CRA? CRA CRA CRA! CRA!?

Pubblicato il maggio 30, 2017, in musica, nostalgia, pensieri, riflessioni con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: