La donna “Frutto del Drago”

Qualche giorno fa ho incontrato una donna “Frutto del Drago”. Prima di spiegare le caratteristiche di questa peculiare tipologia di essere femmineo bisogna necessariamente spiegare che cosa sia il “Frutto del Drago”. Partiamo subito col dire che non c’entrano niente le sfere del drago, quella è roba da nerd e cultori di Dragon Ball, quindi scordatevi Goku e le sue onde energetiche… il Frutto del Drago è il nome comune del Hylocereus Undatus, e cioè di questo strano frutto che potete vedere in foto:

Il Frutto del Drago come avete potuto notare è bellissimo, ha all’esterno un colore rossastro con delle piccole punte verdi e la sua particolare forma lo fa somigliare a una sfera infuocata. All’interno cambia radicalmente e assume una colorazione chiara, quasi bianca e puntinata da numerosi semi di colore nero. Se inserito in una composizione di frutta su un bel vassoio fa la sua porca figura dando alla composizione stessa un non so che di esotico ed elegante allo stesso tempo. Senza ombra di dubbio una figata. Per quanto riguarda i valori nutrizionali, il Frutto del Drago è ancora meglio, infatti è ricchissimo di sali minerali e ha solo trentasei calorie per cento grammi di prodotto. Fantastico. Ora vi chiederete, per quale cavolo di motivo non è sulle tavole di tutti? Perché se andiamo al ristorante non lo troviamo mai? Semplice, il Frutto del Drago ha un difetto, uno solo, ma è sufficiente per non interessarsi minimamente a lui. E’ completamente insapore. Mangiarsi un pezzo di questo bellissimo frutto o bere un bicchier d’acqua ha, per quanto riguarda il gusto, lo stesso effetto. E quindi, ritornando alla donna “Frutto del Drago” penso che ormai abbiate capito di cosa sto parlando. L’ho vista e ho pensato “ecco la mia futura donna”. Bionda, quasi albina direi, capelli lisci, corpo longilineo e atletico, mani curate e due bellissimi occhi azzurri. Ho commesso però un grave errore di valutazione, eh si, perché poi sfortunatamente ha aperto la sua bellissima bocca e ha cominciato a inanellare una serie infinita di stronzate senza senso che hanno avuto, su di me, un effetto a dir poco soporifero. La mia amica, che ho incontrato insieme a questa bellissima donna Frutto del Drago, conoscendomi, mi guardava ridendo mentre cercavo di prestare attenzione alla miriade di informazioni inutili che la bella figheira mi elargiva gratuitamente. Lo ammetto, quando casualmente mi è squillato lo smartphone ho simulato un impegno inderogabile e sono praticamente fuggito all’istante. Poi ho mandato un messaggio alla mia amica chiedendogli perché andare in giro con una logorroica col Q.I. di un comodino (e mi scuso col comodino…), la sua risposta “ognuno ha le sue croci, è un’amica d’infanzia che è venuta a trovarmi…”

Annunci

10 pensieri su “La donna “Frutto del Drago”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...