Vecchia

E’ vecchia. Vecchia a tal punto che non è più in grado di camminare. Vecchia a tal punto che basta che i suoi pronipoti giocando la sfiorino per far sì che delle vere e proprie ferite le aprano la pelle ormai dello spessore della carta velina. Vecchia a tal punto che per sentire meno dolore possibile è costretta a farsi quotidianamente di almeno venti farmaci diversi. Si, dico farsi perché è capitato che smettesse di prenderli per qualche giorno e sono sopraggiunte immancabili delle vere e proprie crisi d’astinenza. Vecchia a tal punto che la testa dovrebbe partirle no? Quando si diventa vecchi si rincoglionisce no? L’Alzheimer dove cazzo è? Quando avrà intenzione di palesarsi? No, niente da fare. Il suo cervello è intatto, risponde agli stimoli come quello di una trentenne, è sveglia, lucida, attenta… e questo fa sì che riesca a viversi a pieno il suo dolore… senza pause… senza sconti… Oggi mi ha guardato dritto negli occhi e mi ha detto che è stanca, che non capisce perché sia ancora qui, che si sente inutile e un peso per gli altri, e poi mi ha detto che lo sente il dolore, lo sente davvero… e il mio cervello dopo questa chiacchierata fa dei pensieri strani… cerca soluzioni…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...