Archivi Blog

Condivisione

Son capitato bene. Quando capita di condividere un appartamento con altri c’è sempre il pensiero di ritrovarsi con persone troppo diverse o con chi non sa neanche dove stia di casa il rispetto o la privacy, e invece devo dire che mi è davvero andata bene. Qualcuno potrebbe dirmi che è presto per cantar vittoria, solo poco più di una settimana non è un tempo sufficiente per dare un giudizio, ma è vero anche che chi ben comincia è a metà dell’opera. E quindi nel nostro appartamento siamo in quattro, due ragazzi e due ragazze, formazione mista che consente di evitare l’accumulo di sporcizia classico delle case condivise da soli maschi. Del resto noi maschietti se ci lasci da soli tra quattro mura per più di un giorno scatta un tipo di socializzazione che somiglia molto a quella del branco di animali, quindi no pulizie fino a che non si presentano forme di vita spontaneamente formatesi nei sacchetti dell’immondizia accatastati, gare di rutti, ma che dico gare… campionati con tanto di tabellone e classifica rigorosamente aggiornata, e un bagno da dare il voltastomaco perfino ad un maiale. Fortunatamente non è il mio caso, la presenza delle gentil pulzelle e l’educazione fortunatamente ricevuta in famiglia, fa di noi maschietti di casa due coinquilini puliti ed educati. Anche le ragazze dimostrano di non essere troppo pignole, se ad esempio lasciamo il pavimento del bagno con un mini tsunami dopo la doccia non si alterano, se lasciamo la macchinetta del caffè da lavare non dicono niente, e scusate se è poco… Ora che ci penso non vorrei che stessero ingoiando il rospo e caricandosi come un’arma a ripetizione… tremo al pensiero di essere presente quando vuoteranno il caricatore… qualcuno ha un giubbotto anti-proiettile da prestarmi?