Archivi Blog

Maniglie

Mettiamo subito in chiaro una cosa, io ho la tendenza ad ingrassare, purtroppo non sono dotato di un metabolismo veloce, anzi direi che il mio se la prende mooolto comoda, è una specie di bradipo che oltre ad andare lento riesce a farmi immagazzinare tutto, riesco a conservare anche la più piccola caloria che ingurgito. Una volta capita questa sfiga atroce il sottoscritto cerca di riparare come meglio può e si informa sui cibi meno calorici e a basso contenuto di grassi, rinuncia molto spesso ai dolci, agli oli cotti, e a tutte quelle leccornie che oltre a essere estremamente buone fanno ingrassare a vista d’occhio, capisce inoltre che senza muovere le natiche è impossibile avere risultati soddisfacenti e quindi armato di taaanta pazienza si mette a fare sport quasi quotidianamente riuscendo a calare di peso abbastanza facilmente. C’è una cosa che però non riesco a capire, un difetto (ma non lo è sempre, o forse si) che mi porto dietro da sempre e che da sempre cerco di correggere ovviamente senza risultati soddisfacenti nonostante l’impegno sportivo profuso con notevole zelo, LE MANIGLIE DELL’AMORE.

man2

Si lo ammetto prima di ritrovare il mio peso forma più che maniglie sembravano maniglioni anti-panico, ma nonostante gli sforzi di dieta e di palestra che comunque le hanno molto ridotte queste stronze rimangono li, impassibili come Zoff nelle interviste del dopo partita, turgide come le tette della Hunziker. Ma esiste un modo per farle sparire? O sono costretto a portarmele dietro a vita?

Passarle all’affettatrice e venderle a 2,00 € l’etto? Sono anche economico, meno del prosciutto!

Annunci