Archivio mensile:novembre 2014

Donne afone

Faccio pensieri strani sulle donne. Pensavo che non ho mai avuto una donna che avesse come abitudine canticchiare o fischiettare. Lo so è un pensiero futile, di solito il maschio medio pensa di non aver avuto donne con le tette grandi o che so col culo a mandolino, ma a me in questi giorni nella testa è balenato questo. Capiamoci, non dico di aver avuto donne afone, ma sicuramente non avevano quest’abitudine che credo sia abbastanza comune e a mio avviso molto carina. Fischiettare o canticchiare un motivetto mentre si lavora o mentre si fanno le cose di casa a me mette allegria, e lo faccio spesso. E poi non so per quale strano motivo ho un immagine nella testa di una donna che con un filo di voce intona una canzone mentre fa le faccende. Chissà il mio cervello da dove l’ha presa, forse da un film? E’ qualcosa che ho immaginato mentre leggevo un libro? Bho… Comunque sia andata adesso è qui, e non mi molla. Ci sto pensando già da qualche giorno e questa cazzata mi fa osservare le donne in maniera diversa. Al supermercato, e più precisamente alla cassa, mi sono volutamente messo in fila dietro a una donna che avevo sentito parlare col figlio solo per risentire la sua voce, mi piaceva, la voce intendo, e volevo riascoltarla. M’immaginavo come sarebbe stata ai fornelli a canticchiare un motivetto orecchiabile. Sono pazzo? Non lo so, ma l’idea di non essere normale non mi dispiace, e poi che ci posso fare? Non si può decidere cosa pensare, le cose si pensano e basta. Comunque quest’immagine (o forse un pensiero?) di una donna che canticchia mi rilassa completamente. Probabilmente la userò per prendere sonno al posto di contare le pecorelle…

PS: a proposito di voce, Michael qua sotto ha una voce ipnotica…

Periodo senza medi

Questo periodo della mia vita è strano, ci sono state cose negative, che mi hanno ferito particolarmente a fondo, che non dimenticherò facilmente, ma ci sono anche progetti per il futuro. Progetti che devono essere coccolati e indirizzati come si fa con i bambini. Certezze? Eh quelle scarseggiano, ma d’altronde non si può avere tutto dalla vita. O almeno per adesso sicuramente no. In definitiva direi un periodo privo di medi. Solo alti e bassi. Tranquilli più bassi che alti. E i bassi sono stati davvero bassi… rasoterra praticamente… Pensavo che per uno spicciolo calcolo delle probabilità nell’immediato futuro dovrebbe andarmi meglio. Per la serie non può piovere per sempre, ma comunque portati un ombrello che non si sa mai, io mi do una grattatina. Ora smetto di scrivere cazzate e vado a dormire. Thò un alto, domani vado a correre di pomeriggio presto, è più di un mese che aspetto questo momento, gli orari mi costringono ad andarci col buio pesto, domani se non proprio la luce del sole gozzerò quella delle nuvole.

PS: Esempio di un pezzo che non riesco a capire se mi piace di più il remix o l’originale… dilemma…

Mostriciattoli

Halloween è passato, ho avuto anche il piacere di sentir suonare il campanello ieri sera e ritrovarmi davanti un’orda di mostriciattoli affamati di zuccheri. Li ho approvvigionati e subito dopo li ho visti sgattaiolare verso il successivo campanello. Mi hanno messo allegria. Così mi è venuto in mente di scrivere un post su questa festa americana (o almeno credo) che negli ultimi anni abbiamo fatto nostra. Sinceramente non mi ricordo di averla mai festeggiata, credo si sia conosciuta molto recentemente, ai miei tempi (si lo so, ai miei tempi fa vecchio di brutto brutto brutto…) si vedeva solo nei film americani, tipo ET, quando gli mettono il lenzuolo in testa e lo portano in giro… Ora invece tutti, grandi e piccini amano travestirsi da mostro, strega, zombie ecc. Lo faranno per esorcizzare la paura? Io credo lo facciano puramente per trovare una scusa per festeggiare, e non ci vedo niente di male in questo, anzi, se una volta l’anno dei mostriciattoli mi bussano alla porta per chiedermi le caramelle sono contento di consegnargli le leccornie e vederli felici. Comunque per restare in tema consiglio vivamente l’ascolto di questa soundtrack del film “Solo gli amanti sopravvivono”, a mio parere uno dei migliori film di sempre sui vampiri, e io lo so, mi piace il cinema horror… anche se alla fine questo film non è horror… va bè è bello, guardatelo…

PS: se a qualcuno venisse in mente “questa soundtrack è ansiosa!!!”, bhè si, è la colonna sonora di un film sui vampiri che t’aspettavi?