Archivio mensile:maggio 2015

Illuso? Illuso!

Ho capito molto bene che chi trova un amico trova un tesoro, ma anche che chi trova un tesoro va in culo all’amico, e quindi mi ero illuso. Ho capito che qualcuno che non vedevo da anni ha una risata forzata e un vomitevole falso buonismo e decisamente non mi piace, e quindi mi ero illuso. Ho capito che non voglio più fare cose per risultare bravo o buono per gli altri, e quindi mi ero illuso. Ma ho capito soprattutto che nella mia vita mi sono contornato di caratteri forti e egoisti, probabilmente perché mi sentivo debole o troppo sensibile, come se avessi dovuto equilibrare le mie mancanze caratteriali con quelle di qualcun altro. E quindi ancora una volta mi ero illuso. Adesso l’ho capito, anzi credo di averlo interiorizzato e il risultato è che stanno saltando teste su teste, e altre ne salteranno. Può darsi che in futuro mi senta più solo, ma è necessario un cambio di rotta. E dato che l’ho fatto per tutta la vita voglio illudermi un’altra volta, pensando che presto troverò una direzione precisa, la mia via, il mio senso. Mi godrò quell’ incertezza che scaturisce dal non sapere cosa ci accadrà, chi diventeremo, dove andremo, quell’incertezza che a volte, pensando alle infinite possibilità ci disegna sul viso una specie di sorriso.